Dinamica di corpi galleggianti in mare mediante prove di laboratorio e fattibilità di WEC a Salina.

Montemaggiore, Giorgio (2019) Dinamica di corpi galleggianti in mare mediante prove di laboratorio e fattibilità di WEC a Salina. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria civile [LM-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons: Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (4MB)

Abstract

Lo studio della dinamica di oggetti galleggianti in mare soggetti all’azione delle onde è stato oggetto della presente tesi, in cui analisi di prove di laboratorio in canale e studio di fattibilità di convertitori di energia da onde sono stati svolti al fine di migliorare la conoscenza e l’applicabilità di approcci scientifici in tale ambito. Le prove sono state effettuate nel canale del Laboratorio di Ingegneria Idraulica LIDR del DICAM, dell'Università Alma Mater Studiorum di Bologna, al fine di valutare la dinamica di un corpo galleggiante, quale un box e un cilindro, quest’ultimo oggetto di studio. I due oggetti, che presentano diverse configurazioni in base al tipo di ancoraggio e di pescaggio, sono stati sottoposti all’azione di onde regolari ed irregolari generate tramite il battionde. L’analisi dei dati, in primo luogo, ha permesso di ricavare i valori dell’altezza d’onda significativa misurata dalle sonde resistive presenti lungo il canale, al fine di identificare i coefficienti di riflessione e trasmissione dell’onda dovuti all’oggetto. Lo studio della dinamica del corpo cilindrico è stato svolto mediante l’analisi delle immagini acquisite da 2 videocamere. Sono state analizzati i risultati delle prove con due onde significative per tutte le configurazioni del cilindro. È stato fatto un processo di resampling dei video acquisiti e ottenuti i parametri di calibrazione, contenuti nella matrice di traslazione e rotazione della camera. Sono inoltre state eseguite le analisi dinamiche individuando la posizione dell’oggetto tramite un cluster di punti e la variazione del suo baricentro nel tempo. E' stato possibile valutare lo spostamento del cilindro nella direzione del moto (surge) e nella direzione verticale (heave). La seconda parte del presente lavoro è stata invece incentrata sulla verifica di fattibilità di convertitori di energia da moto ondoso nei pressi dell’isola di Salina, verificando la producibilità annuale di alcuni dispositivi galleggianti.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Montemaggiore, Giorgio
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum: Idraulica e territorio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Oggetti galleggianti,Wave Energy Converter,Prove di laboratorio
Data di discussione della Tesi
22 Luglio 2019
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^