Programmazione Reattiva in Kotlin su sistemi Android

Barilari, Nicolas (2018) Programmazione Reattiva in Kotlin su sistemi Android. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria e scienze informatiche [L-DM270] - Cesena
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (5MB)

Abstract

La presente tesi di Laurea ha lo scopo di descrivere il paradigma di programmazione reattiva applicato al linguaggio di programmazione Kotlin, focalizzando la trattazione verso lo sviluppo di applicazioni Android ad alto livello di reattività e con forte presenza di flussi asincroni di dati ed eventi. La tesi si articola in tre capitoli. Nel Capitolo 1 vengono descritte le caratteristiche del paradigma di programmazione reattiva, partendo dai concetti su cui si basa, per poi porre l'attenzione sui suoi principali contesti di utilizzo, sui vantaggi rispetto ad altri approcci e sulle problematiche generate dal suo impiego distribuito. In seguito viene chiarito ciò che si intende per Functional Reactive Programming, mostrando le relazioni che questo instaura con il paradigma da cui eredita e le astrazioni basilari che introduce all'interno del panorama reattivo. Il Capitolo 2 è invece riservato alla descrizione del linguaggio di programmazione Kotlin, partendo dalle motivazioni del suo utilizzo e dalle caratteristiche di base, fi�no ad arrivare alla sintassi vera e propria e alla descrizione delle sue particolari funzionalità. Vengono quindi ricoperti gli argomenti di maggior interesse quali i tipi di dato, l'inferenza di tipo, la strict null safety, i meccanismi introdotti per il flusso di controllo, per le classi e per gli oggetti, le funzioni, le lambda, le estensioni e le coroutines. Il Capitolo 3 descrive la libreria RxKotlin, che rende pratiche le conoscenze acquisite nei precedenti capitoli, mostrando un'implementazione della programmazione reattiva nel linguaggio Kotlin. Il capitolo prende ad esempio la programmazione di applicazioni Android, dove RxKotlin mette in mostra le sue più importanti funzionalità. Vengono descritte le differenze e affinità con RxJava (suo gemello), i concetti di base, le caratteristiche più avanzate quali l'approccio al multithreading, la backpressure e gli operatori per la manipolazione dei flussi asincroni osservabili.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Barilari, Nicolas
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum ingegneria informatica
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
programmazione reattiva,Kotlin,RxKotlin,Android
Data di discussione della Tesi
18 Ottobre 2018
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^