Phrasal verbs in native and non-native interpreted language: a corpus-based analysis

Arletti, Giulia (2017) Phrasal verbs in native and non-native interpreted language: a corpus-based analysis. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Interpretazione [LM-DM270] - Forli', Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Altro (File ZIP)
Full-text accessibile solo agli utenti istituzionali dell'Ateneo
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (710kB) | Contatta l'autore
[img] Documento PDF
Full-text accessibile solo agli utenti istituzionali dell'Ateneo
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (12MB) | Contatta l'autore

Abstract

I phrasal verbs, o verbi sintagmatici, sono uno degli elementi più misteriosi e complicate della lingua inglese per i parlanti non nativi a causa della loro costruzione composta da verbo + particella avverbiale e dal fatto che entrambe le componenti perdono il loro significato individuale per assumerne uno nuovo. Non sempre il nuovo significato è facilmente intuibile dall'analisi delle singole parti. Perciò i parlanti non nativi tendono a evitare i phrasal verbs preferendo ad essi altre soluzioni linguistiche che ricordano la propria lingua madre. Il presente elaborato si pone due obiettivi: dimostrare che i phrasal verbs dovrebbero essere inclusi nell'interpretazione simultanea verso l’inglese e analizzare il comportamento dei phrasal verbs all'interno di due corpora. Questi corpora, creati e analizzati da Cresswell (2015), sono composti da trascrizioni di interpretazioni verso l’inglese e sono l’INT-A CORPUS con testi interpretati da madrelingua e l’INT-B CORPUS con testi interpretati da non-madrelingua. L’INT-A CORPUS è composto da testi presi dai corpora EPIC, DIRSI e 2249, mentre l'INT-B CORPUS è composto da testi presi da DIRSI e EPIC. Il presente elaborato si concentra in particolare sul corpus di lingua-B, per il quale sono stati trascritti 281 minuti di materiale audio inglese e italiano. Il materiale trascritto è stato raccolto in un sub-corpus chiamato DIRSI-HIST. L'analisi si sviluppa su tre binari: l'analisi delle frequenze, dei significati e delle meta-funzioni.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Arletti, Giulia
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
phrasal verbs interpreted language native non-native formulaic language fluency A-language B-language
Data di discussione della Tesi
15 Marzo 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^