Validation of a test for the physical performance evaluation of elderly and diseased subjects

Morrone, Maria Francesca (2019) Validation of a test for the physical performance evaluation of elderly and diseased subjects. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Fisica [LM-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (12MB)

Abstract

In questo lavoro di tesi è stato validato un test sottomassimale per la valutazione funzionale di soggetti con prestazioni fisiche limitate (anziani e pazienti con malattie cardiovascolari), anche inseriti in programmi riabilitativi. Il "test of performance" (TOP) è di facile esecuzione, rappresenta un'alternativa al "test cardiopolmonare", molto più complesso, e prevede lo sviluppo di strumentazione e algoritmi di valutazione specifici. Nella modalità più semplice viene registrato il solo segnale elettrocardiografico (ECG) durante una prova da sforzo a basso carico, eseguita secondo un protocollo che prevede la suddivisione del test in due fasi. Nella prima fase si svolge il "tilt test" in cui il paziente passa dal clinostatismo all'ortostatismo, per valutare la funzionalità del sistema nervoso autonomo. Nella seconda fase il paziente esegue il test da sforzo sul cicloergometro a due carichi di lavoro diversi, inizialmente un carico lieve e poi uno moderato. Il test è basato sull'analisi delle modalità di adeguamento elettrocardiografico ai diversi livelli di sforzo e nella fase di recupero. Il segnale acquisito durante il tilt test è analizzato utilizzando metodi che quantificano la variabilità della frequenza cardiaca (HRV), che permette di valutare il bilanciamento tra l'attività del sistema vagale e del sistema simpatico. L'analisi HRV viene eseguita nel dominio del tempo, e nel dominio della frequenza. Il segnale elettrocardiografico rilevato durante la successiva fase a carico crescente, viene analizzato valutando le modalità di adeguamento della frequenza cardiaca sia per i cambiamenti sia per le stabilizzazioni. Particolare attenzione viene data all'analisi della fase adattativa al diverso carico e alla fase di recupero dopo lo sforzo. Da queste analisi, mediate confronto tra diverse classi di pazienti, si ritiene di potere ottenere parametri quantitativi di efficienza funzionale.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Morrone, Maria Francesca
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum E: Fisica applicata
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Heart Rate Variability,Tilt test,Oxygen uptake,Weak subjects,Physical performance monitoring
Data di discussione della Tesi
22 Marzo 2019
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^