Cartografia geochimica del fiume Adige e dei suoi affluenti a monte di Bolzano

Cozzi, Marco (2019) Cartografia geochimica del fiume Adige e dei suoi affluenti a monte di Bolzano. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Analisi e gestione dell'ambiente [LM-DM270] - Ravenna, Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Full-text non accessibile fino al 31 Dicembre 2020.
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (13MB) | Contatta l'autore

Abstract

In questo elaborato si tratterranno lo sviluppo e l'esecuzione di una cartografia geochimica del bacino del fiume Adige e dei suoi affluenti fino alla città di Bolzano. La metodologia di raccolta utilizzata, l'analisi dei sedimenti fluviali, garantisce un'efficacia nel campionamento non indifferente unito alla facilità di esecuzione in un areale così vasto. Quasi tutta l'area di studio è inclusa nel dominio geologico dell'Austroalpino, caratterizzata da rocce di tipo metamorfico in cui localmente s'innestano formazioni dolomitiche e intrusioni di plutoni e migmatiti. Nella parte sud-orientale si trovano i depositi sedimentari e le formazioni di porfidi appartenenti al Dominio del Sudalpino. Si segnalano nella regione numerose mineralizzazioni a blenda, galena, pirite e calcopirite e affioramenti di vari materiali, i quali furono sfruttati dall'uomo per l'estrazione mineraria di Pb, Zn, Cu, Fe e di altre rocce, tra cui il marmo. Sono segnalate anche delle mineralizzazioni a U. I campionamenti sono stati eseguiti per ogni bacino idrologico, il materiale è stato sottoposto ad analisi mediante Loss on Ignition (LOI) e Spettrofotometria a Raggi X (XRF) e i risultati sono stati elaborati mediante Analisi Fattoriale. Alcuni elementi ricavati da queste analisi sono in accordo con i dati mineralogici e litologici dimostrati in letteratura, per quanto riguarda gli elementi tipici del cristallino antico, delle intrusioni di migmatiti e delle rocce con metamorfismo di contatto. Alcune zone particolari (Val di Martello e Val d'Ultimo) presentano delle concentrazioni notevoli di alcuni elementi. Altri siti, come la miniera di Monteneve e quella di Terlano, richiedono altri studi più dettagliati per correlare le concentrazioni ricavate con i minerali ivi presenti. Esaminando le concentrazioni degli elementi As, Pb, Zn, Cu e U, si sono cercate delle corrispondenze con le mineralizzazioni presenti nella area di studio e probabili altre origini di questi valori.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Cozzi, Marco
Relatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Adige, stream sediments, mineralizzazioni, caratterizzazione geochimica
Data di discussione della Tesi
20 Marzo 2019
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza il documento

^