Sulle origini della lingua giapponese: principali teorie

Zangheri, Renato Maria (2019) Sulle origini della lingua giapponese: principali teorie. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Mediazione linguistica interculturale [L-DM270] - Forli'
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (488kB)

Abstract

L’idea alla base di questa tesi è quella di presentare le diverse difficoltà riscontrabili riguardo la questione dell’origine della lingua giapponese, che costituisce tuttora fonte di acceso dibattito tra gli studiosi dell’argomento. Questa tipologia di studi risulta particolarmente problematica a causa delle molteplici caratteristiche che contraddistinguono l’idioma nipponico, le quali sono riscontrabili in molte lingue parlate in varie aree dell’Asia. Per la stesura del seguente elaborato, di tipo compilativo, sono stati utilizzati numerosi saggi e testi accademici, e si è così tentato di contestualizzare e analizzare le diverse problematicità riportando le principali teorie sulla classificazione del giapponese compiute da differenti linguisti nell’arco di tre secoli, ossia dal XIX fino a quelle più recenti del XXI secolo; nello specifico, il primo capitolo di questo lavoro consiste di un breve excursus sulla fonetica del giapponese antico. Le ipotesi riportate di seguito, introdotte da delle descrizioni riassuntive sulle varie lingue alle quali il giapponese è stato comparato, sono presentate secondo il seguente ordine: la teoria uralo-altaica, la teoria coreana e la teoria mongola, le quali analizzano gli aspetti morfosintattici del giapponese; la teoria tibeto-birmana e la teoria dravidica, le quali analizzano gli aspetti grammaticali e lessicali del giapponese; la teoria austronesiana e papuasica, le quali analizzano gli aspetti fonetici e lessicali del giapponese; la teoria ryukyuana, la teoria ainu e la teoria nostratica, le quali offrono delle ipotesi alternative riguardo la possibile evoluzione linguistica del giapponese. Sebbene non esista ancora una risposta conclusiva riguardo l’origine dell’idioma nipponico, l’analisi di alcune tra le più importanti ipotesi in merito offrono una significativa panoramica generale per valutare con particolare considerazione un tema delicato e complesso come quello della classificazione di una lingua.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Zangheri, Renato Maria
Relatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
lingua giapponese,origini,teorie,linguistica comparativa
Data di discussione della Tesi
15 Marzo 2019
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^