Caratterizzazione della frazione insolubile in acqua, ottenuta dalla pirolisi di biomassa lignocellulosica

Gualandi, Chiara (2019) Caratterizzazione della frazione insolubile in acqua, ottenuta dalla pirolisi di biomassa lignocellulosica. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Analisi e gestione dell'ambiente [LM-DM270] - Ravenna
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (2MB)

Abstract

La lignina pirolitica (LP) è un materiale oligomerico, che costituisce fino al 20-40% del bio-olio, ottenuto dalla pirolisi della biomassa lignocellulosica. È un insieme complesso di monomeri e oligomeri ligninici; è una componente importante ma relativamente poco caratterizzata. Lo scopo dello studio è stato caratterizzare la lignina pirolitica e valutarne una possibile applicazione nella sintesi di polimeri o composti chimici. Per la medesima biomassa, sono state svolte pirolisi intermedie, con un pirolizzatore a letto fisso, a diverse temperature (400 °C, 500 °C, 650 °C) e diversi tempi di pirolisi (2, 4, 8, 16 minuti). Per ogni procedura, sono stati raccolti e analizzati i gas di pirolisi (tramite TCD) e il bio-olio. Dal bio-olio, è stata estratta la lignina pirolitica, che è stata caratterizzata mediante le tecniche TLC, SPE, GC/MS, TGA, SEC e solubilizzazione in ambiente acquoso e alcalino. Dai risultati delle analisi svolte, è emerso che La LP è costituita principalmente da oligomeri della lignina, con una prevalenza di trimeri, le cui rese aumentano all’aumentare della temperatura di pirolisi. Tuttavia, la composizione di massa percentuale della LP non è influenzata dalle condizioni di pirolisi. Inoltre, la LP è risultata relativamente solubile in un ambiente acquoso leggermente alcalino (pH 8-9), compatibile con la vita microbica. Grazie a questo lavoro, è stato possibile identificare delle possibili applicazioni della LP: come feedstock chimico per la sintesi di resine (bio-polimeri termoindurenti), oppure come feedstock per trasformazioni catalizzate biologicamente.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Gualandi, Chiara
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Lignina pirolitica, Pirolisi intermedia, Biomassa, Gas di pirolisi
Data di discussione della Tesi
15 Febbraio 2019
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^