Studio di soluzioni di movimentazione per un propulsore navale azimutale

Lando, Giovanni (2018) Studio di soluzioni di movimentazione per un propulsore navale azimutale. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria meccanica [LM-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (2MB)

Abstract

Il presente elaborato di tesi magistrale raccoglie i risultati dello studio, svolto presso l’azienda Calzoni S.r.l. di Calderara di Reno, di un meccanismo di movimentazione per un propulsore azimutale navale. Il propulsore è studiato per equipaggiare un moderno sottomarino militare e rappresenta una soluzione di propulsione ausiliaria per le operazioni di manovra e posizionamento di precisione del veicolo marino. L’obiettivo principale del lavoro consiste nella sintesi e nel dimensionamento di un meccanismo che permetta la movimentazione del propulsore e, allo stesso tempo, sia in grado di resistere alle sollecitazioni derivanti da un’esplosione sottomarina non a contatto senza che ne venga pregiudicata la funzionalità. La definizione della soluzione propulsiva è articolata nelle seguenti fasi: - Un iniziale studio preliminare dell’elica marina per individuare una soluzione ottimizzata dei parametri caratteristici del propulsore e specificare la configurazione propulsiva che meglio si adatta a generare elevati valori di spinta a basse velocità. - L’individuazione dell’architettura del meccanismo che permetta la movimentazione del propulsore e la conseguente sintesi dimensionale per determinarne dimensioni e posizioni limite durante le fasi della movimentazione. - Un’analisi cinetostatica del meccanismo per analizzarne il movimento e definire il carico funzionale utile per dimensionare opportunamente gli organi di attuazione. - L’individuazione dello spettro di risposta agli urti (Shock Response Spectrum) per caratterizzare la risposta del sistema ad uno shock impulsivo. - Il dimensionamento dei principali organi del meccanismo di movimentazione ipotizzando un carico statico equivalente ad un’esplosione sottomarina non a contatto. - Considerazioni finali.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Lando, Giovanni
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
sottomarino,meccanismo movimentazione,propulsore azimutale retrattie,shock esplosioni sottomarine,sintesi dimensionale,analisi cinetostatica,spettro risposta impulsiva,dimensionamento carico statico equivalente
Data di discussione della Tesi
5 Ottobre 2018
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^