CryptoCloud Cifratura di Dati Sensibili in Cloud

Berni, Simone (2018) CryptoCloud Cifratura di Dati Sensibili in Cloud. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Informatica [L-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (1MB)

Abstract

L'utilizzo del Cloud per la conservazione di informazioni è sempre più diffuso, ma è possibile inserire dati sensibili in maniera sicura? CryptoCloud si pone come intermediario tra l'utente e il cloud provider in modo da criptare tutto ciò che è necessario condividere in cloud nonostante la natura sensibile. Perciò se anche il servizio dovesse subire una violazione, coloro che hanno perpetuato l'attacco non riuscirebbero ad ottenere delle informazioni sul come decriptare i file inseriti grazie all'applicazione. CryptoCloud nasce come software opensource per essere utilizzato da aziende, implementando una gestione dei gruppi e un sistema di notifiche per la comunicazione tra utenti. Tutto ciò è realizzato adoperando esclusivamente il cloud evitando così di dipendere dalle strutture interne all'azienda stessa.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Berni, Simone
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Cloud,CryptoCloud,Opensource,Cryptomator,Java,CryptoFS,BouncyCastle,Progettazione,Tool,Sicurezza,Dati Sensibili,Cifatura,Dropbox,Github
Data di discussione della Tesi
18 Luglio 2018
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^