Effetto della lunghezza di ramificazione sulle proprietà finali di copolimeri statistici ottenuti da fonte rinnovabile

Vannozzi, Valerio (2018) Effetto della lunghezza di ramificazione sulle proprietà finali di copolimeri statistici ottenuti da fonte rinnovabile. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Chimica industriale [LM-DM270], Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Full-text non accessibile fino al 31 Marzo 2021.
Disponibile con Licenza: Salvo eventuali più ampie autorizzazioni dell'autore, la tesi può essere liberamente consultata e può essere effettuato il salvataggio e la stampa di una copia per fini strettamente personali di studio, di ricerca e di insegnamento, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale. Ogni altro diritto sul materiale è riservato

Download (3MB) | Contatta l'autore

Abstract

La gestione dei rifiuti plastici, in particolare degli imballaggi primari, risulta un problema fortemente sentito sia dalla società civile che dalle istituzioni, date le ingenti quantità prodotte e il difficile riciclo, che in molti casi non è praticabile a causa della contaminazione con materia organica e comunque non economicamente conveniente. In questo scenario quanto mai complesso e articolato, si inserisce il presente lavoro di Tesi avente come obiettivo il design di nuovi materiali biobased e biodegradabili da utilizzare nell’imballaggio alimentare primario e dunque caratterizzati da buone proprietà meccaniche per la realizzazione di film sottili e da idonee performance barriera. Tali materiali sono stati pensati come risultato della modifica chimica di poli(butilene succinato) (PBS) e poli(butilene trans-1,4-cicloesanoato) (PBCE). Il PBS è una bioplastica già prodotta a livello industriale mentre il PBCE, le cui proprietà sono estremamente interessanti, non è ancora disponibile in commercio. Entrambi i materiali sono però troppi rigidi per la realizzazione di film flessibili e trasparenti. In particolare, sono stati sintetizzati copolimeri statistici a diversa composizione contenenti catene laterali alifatiche di diversa lunghezza. Nel caso del PBCE, si è ritenuto interessante valutare anche l’effetto dell’isomeria cis/trans dell’anello cicloesano sulle proprietà finali del materiale. I polimeri ottenuti sono stati caratterizzati dal punto di vista delle proprietà termiche, meccaniche e barriera e i risultati ottenuti messi in relazione con la lunghezza delle catene laterali e la composizione.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Vannozzi, Valerio
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
poli(butilene succinato) PBS PBCE poli(butilene trans-1,4-cicloesanoato)
Data di discussione della Tesi
22 Marzo 2018
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza il documento

^