Un'Infrastruttura basata su Web per Sistemi di Realtà Aumentata integrati con Internet of Things - Progettazione e Sviluppo Prototipale

Nobile, Marco (2018) Un'Infrastruttura basata su Web per Sistemi di Realtà Aumentata integrati con Internet of Things - Progettazione e Sviluppo Prototipale. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria e scienze informatiche [LM-DM270] - Cesena
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (2MB)

Abstract

Internet of Things e Realtà Aumentata sono due tra i topics più gettonati dall'odierno mondo IT, numerosi progetti di ricerca sono attualmente attivi in questi ambiti, e si prospetta che diventino tra i protagonisti del futuro (o anche del presente, nel caso dell'IoT) panorama tecnologico. Lo scenario IoT prevede di costellare l'ambiente di oggetti ''intelligenti" connessi in rete dotati di capacità di calcolo, sensori ed attuatori, al fine di migliorare la percezione che l'ambiente ha di se stesso e di chi lo popola, permettendo di sviluppare tutta una serie di applicazioni per poterlo rendere reattivo e auto-organizzante. La visione che propone la Realtà Aumentata (AR) può per certi aspetti risultare simile, in quanto considera degli osservatori, nel mondo reale, dotati di speciali dispositivi che permettono di sovraimporre ad esso uno strato virtuale di informazioni, aumentandolo. Lo scopo di questa tesi è quello di riuscire ad integrare in un unico modello (visione) questi due grandi ambiti, e ingegnerizzare una base infrastrutturale che permetta di concepire uno scenario allargato in cui le Things pervasive con cui construire i sistemi non debbano più essere soltanto fisiche, ma possano anche avere una natura totalmente virtuale/aumentata, sensibili dall'uomo attraverso i meccanismi di AR. Per fare ciò si andrà prima alla ricerca di un valido modello che possa integrare lo strato reale e lo strato virtuale mascherando la natura delle Things (Augmented Worlds), dunque si procederà a renderle interoperabili, attraverso un protocollo di livello applicazione analogo allo stack WoT (che è nato proprio per risolvere questa problematica nell'IoT), dando forma al Web of Augmented Things.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Nobile, Marco
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Internet of Things,Augmented Reality,Web of Things,Augmented Worlds,Web of Augmented Things
Data di discussione della Tesi
22 Marzo 2018
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^