Constraining the initial mass function of the giant early-type galaxies NGC 1332 and NGC 7619

Vignola, Matteo (2018) Constraining the initial mass function of the giant early-type galaxies NGC 1332 and NGC 7619. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Astrofisica e cosmologia [LM-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (4MB)

Abstract

La funzione di massa iniziale (IMF) descrive la distribuzione delle masse per una popolazione di stelle al momento della sua formazione. Caretterizzare questa distribuzione è quindi cruciale per comprendere la fisica dei processi di formazione stellare. Le assunzioni sulla forma della IMF hanno un significativo impatto su numerose proprietà fisiche, ma nonostante il suo ruolo centrale, un teora fisica completa che spieghi la forma dell'IMF è ancora mancante. La IMF è stata per molto tempo considerata universale, poiché nella Via Lattea non ci sono evidenti variazioni. Ciononostante, diversi studi ne teorizzano o osservano una variazione (ConroyvanDokkum2012), ed il dibatto sulle variabili fisiche che la influenzano, come anche quello sulla loro interazione, è apertissimo. In questo lavoro , sono state studiate due galassie Early-Type, NGC 1332 and NGC 7619, con l'obiettivo di investigare eventuali variazioni radiali nella loro IMF. Sulla base di queste osservazioni abbiamo potuto eseguire uno studio cinematico dettagliato delle sorgenti, derivando le distribuzioni di velocità lungo la linea di vista per entrambe le galassie. Grazie ai parametri cinematici ottenuti, abbiamo sviluppato un codice in grado misurare gli indici di Lick per le righe di assorbimento di interesse in modo da poter ricostruire le proprietà fisiche delle galassie in esame. Abbiamo poi interpretato queste misure tramite tre differenti modelli di popolazioni stellari (Thomas2005, Conroy2009 e ConroyvanDokkum2012). Dallo questo studio comparato abbiamo ottenuto due galassie vecchie, ricche di metalli e sovrabbondanti rispetto ai valori solari. Abbiamo quindi potuto osservare una forte dipendenza dell'indice NaI alla pendenza della IMF nel regime delle stelle nane , anche se i valori misurati variano significativamente sia in funzione della metallicità che della sovra-abbondanza.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Vignola, Matteo
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
IMF,Galaxy evolution,Early-Type galaxies
Data di discussione della Tesi
16 Marzo 2018
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^