Progettazione e realizzazione di dispositivi low-cost per la raccolta dati tramite Crowdsensing per IoT collaborativo

Vadalà, Natale (2016) Progettazione e realizzazione di dispositivi low-cost per la raccolta dati tramite Crowdsensing per IoT collaborativo. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Informatica [L-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (11MB)

Abstract

La redazione di questo documento cerca di inquadrare dal punto di vista tecnico e tecnologico il campo dell’ Internet of Things intersecato con quello del Crowdsensing e, in particolare, della progettazione di semplici dispositivi per la misurazione e la raccolta di dati legata a sensori. L’ Internet of Things è uno dei campi di ricerca (ed industria) più crescenti e prolifici negli ultimi anni; esso racchiude l’ idea di mappare il mondo reale con dispositivi di rilevamento capaci, ad esempio, di fornire un’ intelligenza artificiale ad un elettrodomestico, così da consentirgli di relazionarsi con altri elettrodomestici e, in genere, con altri dispositivi general purpose. Il Crowdsensing, invece, è un fenomeno che consiste nella raccolta di rile- vazioni di varie entità da utilizzare per analisi successive, e si riferisce alla condivisione dei dati raccolti dai singoli dispositivi di rilevamento con l’ obiettivo di misurare o fare interagire fenomeni di interesse comune. Il presente progetto consiste nella realizzazione di una Weather Station low-cost collegata ai server Unibo, con integrati sensori di temperatura, umidità e pressione atmosferica, facilmente fruibile dall’ utente finale, visto che non è necessaria alcuna conoscenza particolare per il suo utilizzo. Essa nasce dalla necessità di fornire all’ utente validi e semplici strumenti che consentono di avvicinarsi al Crowdsensing, offrendo pure la possibilità di ottenere un benefit da uno stakeholder e/o di poter aumentare notevolmente il numero di canali reliable (sicuri) analizzabili dai progetti di ricerca attivi nei campi della statistica, dell’ ecosostenibilità,dell’ intelligenza artificiale, dell’ analisi di reti. La tesi, ovviamente, è solo un punto di partenza, sia per l’Università, che potrà realizzarla e fornirla a degli utenti per ricerche sul territorio, sia per l’ utente privato, che potrà realizzare la sua Weather Station low-cost in poco tempo e con un costo relativamente basso.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Vadalà, Natale
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
crodwsensing,iot,internet of things,weather station,data,low-cost,crowdsensing,collaborativo
Data di discussione della Tesi
14 Dicembre 2016
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^