Out-of-field organs doses in radiotherapy procedures: calculations by treatment planning system vs measurements by radiochromic films

Zanna Bonacorsi, Alice (2016) Out-of-field organs doses in radiotherapy procedures: calculations by treatment planning system vs measurements by radiochromic films. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Fisica [LM-DM270], Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF
Full-text accessibile solo agli utenti istituzionali dell'Ateneo
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (20MB) | Contatta l'autore

Abstract

Il crescente interesse nell'ambito della radioterapia verso le dosi agli organi fuori dal campo di trattamento, ha spinto a dedicare questo lavoro di tesi al confronto tra dosi agli organi fuori campo calcolate mediante treatment planning system (TPS) e misurate tramite film radiocromici. I film radiocromici hanno un'alta risoluzione spaziale e sono particolarmente indicati per effettuare misure dosimetriche con fantocci antropomorfi. La regione testa-collo è particolarmente interessante dal punto di vista dosimetrico poiché in essa si raggiungono alte dosi di prescrizione e sono presenti numerosi organi. In particolare, si è deciso di fare le misure in corrispondenza dei cristallini e di un punto di riferimento all'interno del cervello.La tesi è stata svolta presso il Servizio di Fisica Sanitaria e presso le Unità Operative di Radioterapia del Policlinico S.Orsola-Malpighi.Le misure sono state effettuate mediante l'utilizzo dell'acceleratore lineare Siemens Oncor, di pellicole Gafchromic EBT3, di un fantoccio antropomorfo Alderson Rando e del TPS Pinnacle 9.10, prendendo in esame casi-studio rappresentativi dei trattamenti radioterapici nella regione testa-collo. Il confronto tra le dosi predette dal TPS e misurate con le pellicole radiocromiche ha mostrato che il TPS sottostima in media la dose misurata del 24% per i cristallini e del 26% per il punto di riferimento rappresentativo del tessuto cerebrale. Questi risultati evidenziano la criticità del TPS nella valutazione delle dosi agli organi fuori campo e sono in accordo con gli studi sperimentali presenti in letteratura.I risultati ottenuti rappresentano un importante elemento di attenzione per clinici e ricercatori e uno strumento per interpretare in maniera più corretta le informazioni fornite dal TPS. Questo è particolarmente utile per quei tessuti e organi, come il cristallino, che mostrano una elevata radiosensibilità e possono essere soggetti a danni deterministici anche con valori di dose di alcuni gray.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Zanna Bonacorsi, Alice
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum E: Fisica applicata
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
film radiocromici,radiochromic films,GafchromicEBT3 films,out-of-field organs doses,dosimetry,dosimetria,cristallino,TPS accuracy,TPS Pinnacle,eye lens dose
Data di discussione della Tesi
24 Giugno 2016
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^