Analisi delle tecniche di elettrofilatura e possibili implementazioni metodologiche

Franchini, Mattia (2017) Analisi delle tecniche di elettrofilatura e possibili implementazioni metodologiche. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria biomedica [L-DM270] - Cesena, Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Full-text accessibile solo agli utenti istituzionali dell'Ateneo
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (4MB) | Contatta l'autore

Abstract

L’interesse nel campo della produzione delle nanofibre, tramite la tecnica elettrofilatura, è sempre maggiore. Allo scopo di capire le potenzialità e lo stato dell’arte della tecnica, si è effettuata un’analisi su alcuni studi pubblicati, per verificare il livello raggiunto, i limiti e, come applicare con maggiore efficacia la medesima, che ad oggi assume un ruolo sempre più di rilievo nella fabbricazione delle nanofibre. Il motivo, per il quale la tecnica si è sviluppata, va ricercato nella sua vasta gamma di polimeri sintetici e biopolimeri, utilizzabili per la produzione di nanofibre, sempre più variegate . In questo elaborato si cerca di capire come ridurne i costi, per una produzione a livello industriale e come, ottenere delle fibre sempre più adatte all’applicazione sul corpo umano. Si indaga anche sulla possibilità di usare gli scaffold come mezzi su cui far prolificare colonie di cellule trapiantabili.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Franchini, Mattia
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
elettrofilatura,biomateriali,scaffold,MES,nanofibre
Data di discussione della Tesi
15 Dicembre 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^