Pensiero Computazionale e Coding nella Scuola Primaria: Il Progetto COGITO

Tarsitano, Laura (2017) Pensiero Computazionale e Coding nella Scuola Primaria: Il Progetto COGITO. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Ingegneria e scienze informatiche [L-DM270] - Cesena
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (4MB)

Abstract

Lo studio del pensiero computazionale è prezioso per ogni studente e non solo per gli appassionati e programmatori di mestiere. Così come non tutti imparano a scrivere per diventare scrittori, nè imparano a contare per diventare matematici, l'insegnamento dei principi dell'informatica e del pensiero computazionale non obbliga a diventare informatici. Questi si possono quindi applicare alle altre discipline e ai comportamenti quotidiani. Il computer diventa lo strumento primario con cui applicare questo cambiamento, viene visto come mezzo di costruzione e modellazione e non più soltanto come mezzo per gestire informazioni. Il maggior promotore di questo fu Seymour Papert attraverso la sua scuola costruzionista, che si basa sul principio che la conoscenza non è solo trasmessa ma è frutto di esperienza e costruzioni. L'errore non viene più visto come un qualcosa di negativo, ma anzi come uno strumento di crescita e di costruzione della propria conoscenza. Su questi punti, grazie anche alla creazione del linguaggio di programmazione Scratch, utilizzato da milioni di utenti in tutto il mondo, continua oggi il lavoro di Mitch Resnick e del gruppo di ricerca Lifelong Kindergarten presso il MIT. Grazie anche alle iniziative di movimenti e correnti nazionali e internazionali il coding e il pensiero computazionale stanno entrando a pieno regime nelle scuola di tutto il mondo, in alcuni paesi Europei è già stato introdotto come materia all'interno del curriculm scolastico. Il progetto COGITO sperimenta l'introduzione di queste competenze digitali all'interno del Terzo Circolo Didattico di Cesena, grazie alla collaborazione di docenti e insegnanti si cerca di trasmettere non solo i principi del pensiero computazionale ma anche come questi ultimi possano essere integrati con le discipline scolastiche. Il progetto è valutato in termini di commenti e valutazioni da parte delle insegnanti.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Tarsitano, Laura
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum scienze e tecnologie informatiche
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Pensiero Computazionale,Costruzionismo,Seymour Papert,Coding,Scuola,Progetto COGITO
Data di discussione della Tesi
5 Ottobre 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^