Development and optimization of the control software for a mobile computed tomography system for cultural heritage.

Rossi Tisbeni, Simone (2017) Development and optimization of the control software for a mobile computed tomography system for cultural heritage. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Fisica [L-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0

Download (3MB)

Abstract

In quest’elaborato sono descritti l’ottimizzazione e lo sviluppo del software di controllo di un apparato tomografico con sorgente di raggi X per analisi nel campo di Beni Artistici e Culturali. In particolare, il lavoro è stato effettuato sul software preesistente di un sistema mobile in uso presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia per indagini tomografiche. Il sistema, sviluppato nell’arco di più anni, consiste di un tubo a raggi X, un detector flat-panel e una tavola rotativa per la tomografia. Tre assi traslazionali consentono il movimento di detector e sorgente, ottenendo un'area scansionabile di 1,5×1,5 m². Il software di controllo si occupa dell’intero processo di acquisizione: gestisce il movimento degli assi, effettua la rotazione della tavola che sostiene l’oggetto durante la tomografia e controlla la scheda di acquisizione in comunicazione con il detector per la cattura delle immagini. Con l’upgrade sviluppato in questo lavoro vengono introdotte diverse routine automatizzate e una più comoda gestione delle regioni di interesse per la scansione radio-tomografica, con lo scopo di alleggerire il carico dell’operatore e ridurre i tempi di acquisizione. Il lavoro di tesi si conclude con un’indagine presso Palazzo Vecchio a Firenze in cui sono state effettuate analisi radiografiche e tomografiche di una serie di dipinti su tavola attribuiti in buona parte al Pontormo. In quest’occasione il software aggiornato è stato testato sul campo per verificarne la praticità e l’efficienza delle nuove funzioni. L’esperienza ha messo in evidenza alcuni problemi e carenze del software e del sistema stesso che suggeriscono l’opportunità di un certo numero di aggiornamenti e di una eventuale riscrittura del codice. Nonostante ciò, l’automatizzazione delle operazioni di acquisizione radiografica e tomografica si è rivelata efficace, riducendo il numero di interventi manuali richiesti e con essi il tempo necessario per l’analisi stessa.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Rossi Tisbeni, Simone
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Raggi X,Tomografia,Radiografia,Software controllo,Beni culturali,X-ray,Computed Tomography,CT,Control Software,Cultural Heritage
Data di discussione della Tesi
22 Settembre 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^