Introduzione al modello a bosoni interagenti

Massaro, Daniele (2017) Introduzione al modello a bosoni interagenti. [Laurea], Università di Bologna, Corso di Studio in Fisica [L-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (927kB)

Abstract

Nel 1974 Akito Arima e Francesco Iachello formularono un nuovo modello nucleare con l'obiettivo di descrivere le proprietà collettive dei nuclei pari-pari, attraverso una reinterpretazione dell'interazione tra i nucleoni di valenza, configurate come interazioni di tipo bosonico. Il modello, detto Modello a Bosoni Interagenti (e abbreviato con IBM), prevedeva come idea fondamentale quella che i fermioni nucleari si potessero accoppiare in oggetti con spin intero, di fatto bosoni. L'obiettivo della trattazione è duplice. In primo luogo consta nell'analizzare la teoria alla base del modello, sfruttando gli strumenti matematici delle algebre di Lie e del formalismo della seconda quantizzazione. In secondo luogo consiste nel valutare l'accordo del modello stesso con i dati sperimentali, eseguendo calcoli con il codice IBAR e ricavando tramite quest’ultimo le energie e i numeri quantici dei livelli di parità positiva e le intensità ridotte delle transizioni di quadrupolo elettrico fra i livelli.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea)
Autore della tesi
Massaro, Daniele
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
Modello a Bosoni Interagenti,Interacting Boson Model,IBM-1,IBAR,IBA,Modelli nucleari,Nuclear models,Nuclear structure
Data di discussione della Tesi
14 Luglio 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^