The 16O+ 12C reaction at 90.5, 110 and 130 MeV beam energy

Frosin, Catalin (2017) The 16O+ 12C reaction at 90.5, 110 and 130 MeV beam energy. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Fisica [LM-DM270]
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Download (6MB)

Abstract

Questo lavoro di tesi è inserito in uno studio, nell'ambito della collaborazione NUCL-EX, delle collisioni tra ioni pesanti per indagare le proprieta statistiche e la struttura della materia nucleare per sistemi con massa A<40. In particolare è stata studiata la reazione 16O+12C, ad energie di fascio di 90.5 MeV, 110 MeV e 130 MeV. Lo scopo della misura è quello di studiare il meccanismo di fusione-evaporazione e le possibili deviazioni da un decadimento puramente statistico del nucleo composto (28Si) che si viene a formare. Il confronto tra i dati sperimentali e quelli ottenuti da una previsione basata sul modello statistico Hauser-Feschbach, ottimizzato per lo studio di nuclei leggeri (HFl), è in grado di fornire indicazioni su effetti di struttura come già evidenziato in passato dalla collaborazione in reazioni analoghe. Questi sono principalmente legati nel nostro caso alla possibile struttura a cluster di particelle alfa che persistono oltre le soglie di emissione di particella. La misura è stata effettuata presso i Laboratori Nazionali di Legnaro sfruttando il fascio fornito da un acceleratore Tandem XTU e l'apparato sperimentale formato dai rivelatori GARFIELD e Ring Counter (RCo). L'analisi si è concentrata sia sullo studio di osservabili inclusivi come le distribuzioni energetiche e angolari delle particelle emesse che di osservabili esclusivi come la probabilità di decadimento in canali specifici. Questi risultati preliminari ottenuti per la reazione 16O+12C hanno in effetti evidenziato la presenza di effetti di struttura legate all'emissione di cluster-alfa, in particolare quando il residuo e un nucleo di carica pari. Si discute anche della dipendenza dall'energia incidente, e quindi dall'energia di eccitazione del 28Si, di questi effetti. In conclusione si indicano gli aspetti da investigare con maggior dettaglio per ottenere risultati piu consolidati e cercare di definire le cause di queste deviazioni dal modello statistico.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Frosin, Catalin
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Indirizzo
Curriculum B: Fisica nucleare e subnucleare
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
nuclear reactions,fusion-evaporation mechanism,alpha-clustering effects
Data di discussione della Tesi
29 Marzo 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza il documento

^