Elettrodeposizione di idrossidi doppi a strato contenenti cobalto su supporti di diversa natura

Cuono, Giovanni (2017) Elettrodeposizione di idrossidi doppi a strato contenenti cobalto su supporti di diversa natura. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Chimica industriale [LM-DM270], Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Thesis)
Full-text non accessibile fino al 20 Marzo 2019.
Disponibile con Licenza: Salvo eventuali più ampie autorizzazioni dell'autore, la tesi può essere liberamente consultata e può essere effettuato il salvataggio e la stampa di una copia per fini strettamente personali di studio, di ricerca e di insegnamento, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale. Ogni altro diritto sul materiale è riservato

Download (2MB) | Contatta l'autore

Abstract

Il lavoro di tesi si è incentrato sull'elettrosintesi di idrossidi doppi a strato (LDH) contenenti cobalto come catione bivalente e alluminio o ferro come metallo trivalente. Diversi materiali elettrodici sono stati studiati come possibili supporti per le LDH: due differenti fogli di grafite e due spugne, una di natura carboniosa (RVC) e una di nichel. Il comportamento elettrochimico, la stabilità e la riproducibilità dei film di LDH depositati sono stati studiati mediante voltammetria ciclica (CV) in ambiente alcalino. Il miglior supporto in termini di riproducibilità della deposizione, alta area elettroattiva e basso costo, è risultato il foglio di grafite “Grafoil”, quindi si è deciso di approfondire lo studio di tale supporto modificato con film di LDH in applicazione per lo sviluppo di supercapacitori. Dopo aver studiato la correlazione tra i tempi di elettrodeposizione e le masse ottenute, sono state calcolate le capacità specifiche dei materiali depositati per 30 e 120 s, sia dai CV che dalle curve di carica e scarica eseguite a una densità di corrente costante. Inoltre le strutture delle LDH Co/Al e Co/Fe elettrosintetizzate su Grafoil sono state confermate tramite la registrazione di difrattogrammi XRD e le morfologie dei depositi ottenuti a diversi tempi di elettrosintesi sono state studiate acquisendo immagini SEM.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Cuono, Giovanni
Relatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Ordinamento Cds
DM270
Parole chiave
elettrosintesi LDH supercapacitor idrossidi doppi a strato
Data di discussione della Tesi
24 Marzo 2017
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza il documento

^