Microincapsulazione di nanoparticelle di argento tramite tecnica spray-freeze-drying

Preti, Lorenzo (2016) Microincapsulazione di nanoparticelle di argento tramite tecnica spray-freeze-drying. [Laurea magistrale], Università di Bologna, Corso di Studio in Chimica industriale [LM-DM270], Documento ad accesso riservato.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF
Full-text non accessibile fino al 23 Marzo 2019.
Disponibile con Licenza: Salvo eventuali più ampie autorizzazioni dell'autore, la tesi può essere liberamente consultata e può essere effettuato il salvataggio e la stampa di una copia per fini strettamente personali di studio, di ricerca e di insegnamento, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale. Ogni altro diritto sul materiale è riservato

Download (7MB) | Contatta l'autore

Abstract

Per limitare gli effetti tossici delle Ag-NPs, si è pensato che esse possano essere utilizzate in forma di microincapsulati, in quanto le microcapsule possono avere una certa velocità di rilascio sotto specifiche condizioni. Incapsulando quindi le Ag-NPs, posso ottenere un rilascio controllato di esse, in modo da ottenere una concentrazione di esse utile allo scopo per cui vengono impiegate, evitando un sovradosaggio che non porterebbe alcun beneficio ma solo a una maggior probabilità di causare effetti tossici.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di laurea (Laurea magistrale)
Autore della tesi
Preti, Lorenzo
Relatore della tesi
Correlatore della tesi
Scuola
Corso di studio
Parole chiave
microincapsulazioni nanoparticelle spray-freeze-drying amido silice argento
Data di discussione della Tesi
23 Marzo 2016
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza il documento

^